Organizzatori/Accompagnatori:

AE Consolato Dattola 330 585404 – ASE Rosalba Tripodo 349 692 7193 – Geanina Cozma 391 765 6165

Giovedì 4 novembre alle ore 21:00 in sede gli organizzatori presenteranno l’escursione.

NB: CHI FOSSE SPROVVISTO DI GREEN PASS POTRA’ ASSISTERE ALLA PRESENTAZIONE DELL? ESCURSIONE DA FUORI LA SEDE.

 I NON SOCI sono tenuti OBBLIGATORIAMENTE a partecipare alla presentazione dell’escursione e versare una quota individuale di € 10/giorno per copertura assicurativa e diritti di segreteria.

DOWNLOAD SCHEDA 7 novembre – Anello di Pietra Cappa.pdf

Informazioni Tecniche 

*Cartografia IGM 1:25000: Foglio 603 Sez. IV – San Luca

*Comuni interessati: Careri – San Luca

*Tipologia difficoltà: E

*Dislivello totale 1080 m: 390 m salita, 690 m discesa – Quota max: 734 mt slm, quota minima 314 m slm

*Distanza totale: km 8 circa

*Tempi di percorrenza: circa 6 ore comprese le soste

*Sentieri interessati: 105 e 124, catasto sentieri PNA

*Segnaletica: bianco-rosso

*Acqua: a Natile Vecchio e casello San Giorgio, consigliato 1 litro

* Partecipanti ammessi: 20 + DdE

        Equipaggiamento obbligatorio:

Ogni partecipante deve essere in possesso di mascherina, guanti in lattice, gel igienizzante e quant’altro disposto in termini di sicurezza e mantenere la distanza di sicurezza, pena l’esclusione dall’escursione.

o    Zaino e copri zaino

o    Scarponi da trekking in gore-tex

o    Abbigliamento a strati (pail-windstopper)

o    Giacca a vento in gore-tex

o    Magliettina interna traspirante

o    Bastoncini da trekking

o    Cappellino adatto alla stagione

o    Lampada frontale con batterie cariche

o    Telo termico di sopravvivenza

o    Occhiali da sole

o    Crema solare

o    Alimenti energetici digeribili (biscotti, frutta, barrette ecc.)

o    Borraccia

o    Sacchetto per rifiuti

o    Accessori di uso personale

o    Pranzo a sacco 

Appuntamenti:

ore 7:00 – Parcheggio Viale Europa (nei pressi sede CAI)

ore 8:50 – Piazza di Natile Vecchio

Come arrivare:

Dalla SS106 (dir. Taranto), subito dopo l’uscita di Bovalino Marina, andare in direzione di Platì – Natile. Dopo circa 10 km, all’altezza di Natile Nuovo, seguire per Platì, poco meno di 1 km svoltare a sinistra e proseguire per altri 4 km circa fino a Natile Vecchio.

 

Prologo:

Pietra Cappa, l’imponente pietra a forma di panettone che spicca in mezzo al selvaggio verde dell’Aspromonte, Geosito di rilevanza internazionale di Aspromonte Geopark, magica per l’energia misteriosa che emana dalle sue viscere e affascinante per i miti e le leggende che porta con sé; le Rocce di San Pietro, piccole grotte (eremi) scavate nella roccia, i ruderi dell’antica Chiesetta di San Giorgio nei pressi del casello forestale, saranno oggetto della nostra attenzione e meditazione nella Valle delle Grandi Pietre.

 

Descrizione Itinerario:

Dalla Piazza di Natile, dove si lasceranno una o due macchine, si prosegue fino alla contrada Scaru bivio per le rocce di San Pietro-Sentiero 105, da dove avrà inizio l’escursione. Proseguendo sul sentiero 105 per circa 500 ml si giunge a un bivio dove, lasciato il sentiero n. 105, si prende a sinistra sul sentiero n. 124 direzione Pietra Cappa. Superata un’area attrezzata si prosegue in salita per un tratto a gradoni e poi su sentiero; la vista su Pietra Cappa è meravigliosa, la si può ammirare con diverse inquadrature. Si prosegue attorno al grande monolite percorrendo la sua base a 360°, al prossimo bivio si prende a sinistra verso il Casello San Giorgio.

Prima di arrivare al Casello una breve deviazione porta alla chiesetta di San Giorgio della quale purtroppo rimangono pochi ruderi. San Giorgio era una Chiesetta bizantina a pianta quadrangolare a tre absidi, usata come luogo di preghiera per gli eremiti che vivevano nei dintorni. Arrivati al Casello San Giorgio si consumerà il pranzo a sacco seduti al tavolo di una enorme e ultrasecolare quercia. Il rientro seguirà lo stesso percorso, tranne l’anello di Pietra Cappa; si farà visita anche alle rocce di San Pietro seguendo il sentiero 105 fino a Natile Vecchio.

 Gli organizzatori-accompagnatori si riservano di annullare o di variare il percorso dell’escursione anche il giorno stesso prima della partenza o durante l’escursione se le condizioni meteo e/o di sicurezza saranno tali da non poter garantire l’incolumità dei partecipanti.

 Si fa notare che per lo spostamento e trasporto delle persone valgono le regole generali in vigore per la prevenzione relativa al COVID 19.

In adempimento delle attuali regole sanitarie, la sezione attua i protocolli di prevenzione emanati dal DPCM in vigore adeguandosi alle direttive del CAI Nazionale.  Sarà pertanto accettata l’iscrizione di un massimo di 20 SOCI, dopo che avranno preso visione e accettato i Protocolli del CAI.

 

Reggio Calabria, 1 novembre 2021                                                                                                                                                                                                                                               Gli Organizzatori

                                                                                       Consolato Dattola – Rosalba Tripodo – Geanina Cozma