Referente per la Sezione Aspromonte: Consolato Dattola, tel. 330585404

Si Invitano gli interessati all’escursione di voler manifestare il proprio interesse prima possibile contattando il referente della sezione Aspromonte per poter ottimizzare l’organizzazione.

DOWNLOADscheda tecnica Le Peonie del Piano di Marco

Sui monti della dorsale del Pellegrino, tra San Sosti e San Donato di Ninea, vive la Peonia Pellegrina, pianta erbacea dal colore rosso purpureo e dai petali vellutati, la quale mostra lo splendore in una natura incontaminata ed incantevole di questo fiore, capace di competere con la bellezza delle rose. Questa peonia, le cui radici sono tuberi che in passato i popoli dell’Europa meridionale e dell’Asia usavano a scopo medicinale, viene associata a una donna bellissima, ma sgarbata, con virtù e difetti, come l’odore forte e acre del fiore, che, una volta colto, si sciupa rapidamente. (fonte web)

Accompagnati dagli amici soci della Sezione CAI di Castrovillari, visiteremo i luoghi dove cresce questo bellissimo ma delicato fiore e si concluderà con la visita al piccolo Borgo Medievale di Policastrello il cui nome “Policastrello” deriva dal Greco “Polis-Castron” che significava proprio “Città Fortezza“.

Si riporta di seguito la scheda tecnica della Sezione CAI di Castrovillari

Luogo appuntamento: Ore 8:00 Chiesa di San Girolamo a Castrovillari (Via P. F. Russo) –

Ore 9:00 Policastrello

Trasporto: con auto propria, ottimizzandone il numero e i costi energetici. Per un migliore avvicinamento è necessario fuoristrada o auto 4×4.

Per coloro che hanno auto berline cercheremo di organizzarci.

Percorso 1ª parte: Piano di Marco, zona Iaconiello (giardino delle peonie)  Difficoltà: E

Durata: 1 h circa

Percorso 2ª parte: Piano Casiglia (giardino delle peonie) e Costoni dell’Olivella Difficoltà: E

Durata percorso A/R: 2 h circa

Percorso 3ª parte: Visita del borgo di Policastrello con guida autoctona Difficoltà: T/C

Durata: 1 h circa

Rifornimento acqua: Policastrello, Piano di Marco, Pianoro di Casiglia

Abbigliamento: Escursionistico adatto alla stagione e alla quota

Coordinatori organizzativi: Maratea Vincenzo 340/4136911 – Mario Sammarco 328/4611901

Descrizione itinerario: Alle spalle del centro abitato di Policastrello imbocchiamo una stradella con fondo in cemento per poi immetterci in una carrareccia con fondo molto sconnesso che porta a Piano di Marco. Necessari fuoristrada o auto 4×4. Assolutamente no auto normali.

Arrivati al Piano si prosegue a piedi per 30 minuti per arrivare in zona Iaconelle, giardino della peonia peregrina.

Si ritorna indietro sulla stessa strada, si riprendono le auto e al primo incrocio si prende a destra per raggiungere il Pianoro di Casiglia. Si lasciano le auto e si prosegue a piedi in un bel bosco di lecci e cerri dove vi sono altre peonie, sia peregrina che mascula.

Si sale ancora fino a raggiungere i costoni dell’Olivella. Da questo belvedere naturale lo sguardo spazia sul centro abitato di San Sosti, la gola del Fiume Rosa, il Santuario del Pettoruto, la Montea e la Pietra dell’Angioletto. La giornata proseguirà con la visita guidata a Policastrello, ameno borgo del Parco del Pollino.

La presentazione dell’escursione sarà effettuata a cura del referente, giovedì 19 maggio alle ore 21:00 presso la sede del CAI “Aspromonte”, in Via Sbarre Superiori 61/c, Reggio Calabria.

I NON SOCI sono tenuti a partecipare alla presentazione dell’escursione per la valutazione dei requisiti e per il versamento della quota individuale di € 10 per copertura assicurativa e diritti di segreteria.

Note importanti: I soci che desiderano partecipare devono valutare attentamente la propria preparazione fisica, l’equipaggiamento e l’abbigliamento richiesto. La prenotazione e la partecipazione all’escursione comporta la conoscenza e l’accettazione integrale e incondizionata del programma proposto e del regolamento escursionistico sezionale (www.caireggio.it).

Il comportamento dei partecipanti, durante l’intero svolgimento dell’escursione, dovrà essere rispettoso della natura evitando di lasciare alcunché lungo il percorso compreso i cosiddetti rifiuti “biodegradabili”

Gli organizzatori-accompagnatori si riservano di annullare o di variare il percorso dell’escursione anche il giorno stesso prima della partenza o durante l’escursione se le condizioni meteo e/o di sicurezza saranno tali da non poter garantire l’incolumità dei partecipanti.

Con l’adesione all’escursione il partecipante presta il proprio consenso ad essere ritratto e alla pubblicazione di eventuali foto scattate durante l’escursione, dichiara inoltre di aver letto attentamente i contenuti informativi dettati nella presente scheda.

Reggio Calabria 16.05.2022

 

Referente Sezione Aspromonte

                                                                                                                 Consolato Dattola