Questa escursione ci porterà alla scoperta di un pezzo di territorio alle spalle della città, raggiungibile facilmente e velocemente anche con i mezzi pubblici, di cui se ne raccomanda l’utilizzo anche per la presente escursione, nell’ottica di perseguire una sempre maggiore attenzione verso una mobilità sostenibile. Nonostante la vicinanza alle zone abitate, il percorso ci condurrà grazie alle antiche vie di collegamento fra paesi come Cannavò, Nasiti e Terreti, in zone ancora fortunatamente abbastanza selvagge, dove si potrà ammirare la potenza e la spettacolarità dell’acqua della fiumara del Calopinace nel pieno della sua portata.

Giovedì 15 marzo ore 21.00 in sede i soci organizzatori Elisabetta Pellegrini e Katia Mastronardi illustreranno l’escursione e raccoglieranno le adesioni.

https://www.caireggio.it/v2/wp-content/uploads/2018/03/Scheda_LeCascatediCannavò_18mar2018.pdf