L’ escursione di questa domenica sarà divisa in due momenti: il primo sarà dedicato alla visita dell’antico abitato del comune di Ferruzzano, purtroppo oggi abbandonato e divenuto luogo dell’anima. Il secondo, invece, si svolgerà nel Bosco di Rudina, sito d’interesse comunitario, molto ricco di biodiversità con geositi e antichi palmenti scavati nella roccia. Pertanto, dapprima, si percorreranno i vicoli e si raggiungeranno i punti panoramici significativi del recente del paese abbandonato a seguito di eventi tellurici e alluvionali. Con le auto, si raggiungerà la località Mastronicola, al vecchio cimitero abbandonato. Parcheggiate le automobili si procederà, agevolmente, sempre in discesa, fino a raggiungere in pochi minuti la fontana di “Zicharia” e si entrerà nel bosco di Rudìna. Il cammino, ancora in discesa, sarà fortemente caratterizzato dalla flora tipica e da monoliti (le Rocce di “Zicharia”) che si elevano sulla destra. Si fiancheggerà un’area pic-nic al cui ingresso è visibile uno dei tanti palmenti, scavati nella roccia, presenti in grande quantità nell’area circostante. Continuando, subito dopo, si imboccherà un sentiero lungo il quale sarà consumato il pranzo a sacco. Quindi si ripercorrerà il percorso prima descritto, in leggera salita, che, fiancheggiando le Rocce di “Zicharia”, ci riporterà al luogo di partenza dove si riprenderanno le auto.

Gli organizzatori vi aspettano in sede giovedì 22 luglio alle ore 21:00, momento in cui presenteranno l’escursione.

I NON SOCI sono tenuti OBBLIGATORIAMENTE a presenziare alla presentazione dell’escursione e a versare una quota individuale di € 10 per copertura assicurativa e diritti di segreteria.

 SI RACCOMANDA VIVAMENTE DI VALUTARE LE PROPRIE CONDIZIONI FISICHE PRIMA DI DARE L’ADESIONE.

Gli organizzatori-accompagnatori si riservano di annullare o di variare il percorso dell’escursione anche il giorno stesso prima della partenza o durante l’escursione se le condizioni meteo e/o di sicurezza saranno tali da non poter garantire l’incolumità dei partecipanti.

 Si fa notare che per lo spostamento e trasporto delle persone valgono le regole generali in vigore.

In adempimento delle attuali regole sanitarie, la sezione attua i protocolli di prevenzione emanati dal DPCM in vigore adeguandosi alle direttive del CAI Nazionale.  Sarà pertanto accettata l’iscrizione di un massimo di 20 SOCI, dopo che avranno preso visione dei Protocolli del CAI e del MODULO DI SOTTOSCRIZIONE allegato, che consegneranno firmato e compilato insieme alla domanda di partecipazione agli organizzatori prima dell’inizio dell’escursione.

SCHEDA IL BOSCO DI RUDINA E L’ANTICO ABITATO DI FERRUZZANO