Invitiamo i soci a inviare alla Sede Centrale mail paesaggio@cai.it fotografie che documentano le “brutture” della montagna, cioè tutti quegli interventi dell’uomo che hanno causato un impatto visivo particolarmente negativo sul paesaggio montano. Le foto dovranno essere accompagnate da una didascalia, nome dell’autore, indicazione del luogo e data.