“Una domenica di luglio all’ombra di una rigogliosa vegetazione, affrancando lo spirito grazie alla presenza costante del corso d’acqua lungo tutto il sentiero”.

Organizzatori/Accompagnatori: Maria Letizia Ciancia 338 2044461 – Antonino Falcomatà 338 2147636

La presentazione dell’escursione si terrà giovedì 21 luglio alle ore
21:00 presso la sede del CAI sez. “Aspromonte”, in Via Sbarre Superiori 61/c, Reggio Calabria.
Le adesioni si prenderanno subito dopo la presentazione.
I NON SOCI sono tenuti a partecipare alla presentazione dell’escursione per la valutazione dei requisiti e per
il versamento della quota individuale di € 10 per copertura assicurativa e diritti di segreteria.

DOWNLOAD SCHEDA La Scialata

Informazioni Tecniche
*Comuni interessati: San Giovanni di Gerace (RC)
*Tipologia difficoltà: T
*Quote: Quota max: 850 mt slm, quota minima 600 m slm
*Distanza totale: 6 km circa A/R
*Tempi di percorrenza: 3 ore soste escluse
*Segnaletica: bianco/rosso
*Acqua: Partire forniti, consigliato 1,5 litri – sorgente d’acqua presente al punto di arrivo

Equipaggiamento obbligatorio:

o Zaino e copri zaino
o Scarponi da trekking in gore-tex
o Abbigliamento a strati (pail-windstopper)
o Bastoncini da trekking
o Cappellino adatto alla stagione
o Occhiali da sole
o Crema solare
o Alimenti energetici digeribili (biscotti,
frutta, barrette ecc.)
o Borraccia
o Sacchetto per rifiuti
o Accessori di uso personale
o Pranzo a sacco

Appuntamenti:
ore 7:30 – Parcheggio Viale Europa (nei pressi sede CAI)
ore 8:00 – Partenza alla volta dell’area area pic-nic di Cannavarè – Scialata
ore 9:30 – Allo svincolo di Gioiosa Ionica (da non confondere con Marina di Gioiosa Ionica) si uniranno i
soci che provengono dal litorale ionico per poi proseguire verso il luogo di partenza in agro
del comune di San Giovanni di Gerace.
ore 10:00 – Inizio escursione
ore 16:00 – previsto rientro presso le proprie dimore.
Come arrivare:
Da Reggio Calabria via tirrenica: autostrada Reggio Calabria – Salerno fino allo svincolo di Rosarno dal
quale imboccare la strada ionio – tirreno ricca di autovelox e che richiede in ogni caso massima
prudenza. Uscire allo svincolo di Gioiosa superiore (da non confondere con Marina di Gioiosa
Ionica)
Da Reggio Calabria via ionica: lasciata la 106 bis allo svincolo di Marina di Gioiosa, imboccare la strada
ionio – tirreno ricca di autovelox e che richiede in ogni caso massima prudenza. Uscire allo
svincolo di Gioiosa superiore (da non confondere con Marina di Gioiosa Ionica)
Prologo:
Il percorso naturalistico della Scialata ( che si trova nel torrente Levadio) è un sentiero escursionistico montano che,
conduce i fruitori dalla sorgente di acqua oligominerale di Cannavarè, nei pressi dell’area pic-nic
denominata “Scialata” fino alle diverse cascate presenti lungo il percorso. Si tratta di uno dei percorsi
naturali più suggestivi tra quelli esistenti nella provincia di Reggio Calabria, nato dall’impegno e dalla collaborazione di
A.F.O.R. e Amministrazione Comunale
Descrizione Itinerario:
Il sentiero escursionistico inizia dall’area pic-nic di Cannavarè – Scialata e si snoda lungo un percorso che
scende dagli 850 mt. fino a 600 s.l.m.. L’attività, percorribile in circa 3 ore, prevede dapprima la discesa e poi
la risalita fino all’area pic nic dove si consumerà il pasto. Nell’area è presente una caratteristica edicola
votiva in pietra dedicata alla Madonna di Lourdes. Sarà possibile, in corrispondenza dei laghetti, immergersi
nelle acque della bellissima Fiumara Levadìo che offre scenari selvaggi caratterizzati da diverse stratificazioni
vegetali tra le quali, le rocce, modellate dall’acqua, danno vita a cascate con pozze e
angoli di indescrivibile bellezza. La particolarità dei luoghi si prestano ad eccellenti servizi fotografici.

Il comportamento dei partecipanti, durante l’intero svolgimento dell’escursione, dovrà essere rispettoso
della natura evitando di lasciare alcunché lungo il percorso compreso i cosiddetti rifiuti “biodegradabili”
Gli organizzatori-accompagnatori si riservano di annullare o di variare il percorso dell’escursione anche il
giorno stesso prima della partenza o durante l’escursione se le condizioni meteo e/o di sicurezza saranno tali
da non poter garantire l’incolumità dei partecipanti.
Con l’adesione all’escursione il partecipante presta il proprio consenso ad essere ritratto e alla pubblicazione di eventuali foto
scattate durante l’escursione, dichiara inoltre di aver letto attentamente i contenuti informativi dettati nella presente scheda.

Gli Organizzatori
M.L.Ciancia – A. Falcomatà