Un’escursione in mezzo alle pinete e faggete della dorsale appenninica, che dividono lo Ionio  dal Tirreno, e ci offrono panorami sulla valle delle grandi Pietre. La nostra meta, Monte Scorda, è il punto nodale di alcuni sentieri fra i  più importanti del Parco d’Aspromonte, come il Sentiero del Brigante ed il Sentiero Italia, di cui percorreremo qualche tratto. Cammineremo sulla dorsale passando per Monte Scorda e Monte Misafumera facendo ritorno all’ex Sanatorio Vittorio Emanuele III collocato sui piani di Zervò.

Giovedì 16 settembre alle ore 21:00, in sede, gli organizzatori presenteranno l’escursione.

I NON SOCI sono tenuti OBBLIGATORIAMENTE a partecipare alla presentazione dell’escursione e versare una quota individuale di € 10 per copertura assicurativa e diritti di segreteria.

NB chi non fosse provvisto di green pass potrà assistere alla presentazione dall’ esterno della sede.

Gli organizzatori-accompagnatori si riservano di annullare o di variare il percorso dell’escursione anche il giorno stesso prima della partenza o durante l’escursione se le condizioni meteo e/o di sicurezza saranno tali da non poter garantire l’incolumità dei partecipanti. 

Si fa notare che per lo spostamento e trasporto delle persone valgono le regole generali in vigore per la prevenzione relativa al COVID 19.

In adempimento delle attuali regole sanitarie, la sezione attua i protocolli di prevenzione emanati dal DPCM in vigore adeguandosi alle direttive del CAI Nazionale.  Sarà pertanto accettata l’iscrizione di un massimo di 20 SOCI, dopo che avranno preso visione e accettato i Protocolli del CAI.

Scheda 19 settembre – Monte Scorda