Su www.pngp.it l’area protetta si rifà il look sul web.
E’ on-line all’indirizzo www.pngp.it il nuovo sito internet del Parco Nazionale Gran Paradiso.
Realizzato dall’agenzia di comunicazione web Sixeleven di Torino, il sito è conforme agli ultimi standard di accessibilità ed usabilità, per rendere i contenuti disponibili a tutte le tipologie di pubblico. Le principali novità introdotte iniziano già dalla home page, completamente rivista nella grafica, che accoglie i visitatori indirizzandoli alle diverse sezioni, fornendo maggior risalto alle immagini, e dando subito un’idea di ciò che il turista o l’appassionato potrà vedere con i propri occhi nel Parco del Gran Paradiso.
Sul nuovo sito spazio anche per i social network, indispensabili strumenti di comunicazione nel panorama del web 2.0. L’interazione con gli utenti e la possibilità di condividere foto, video e commenti rientrano ormai nell’uso comune di internet, ed il Parco già da tempo ha deciso di “aprirsi” alla folta comunità di utenti dei social media, su facebook sono quasi 5.000 gli utenti iscritti alla pagina ufficiale e oltre 130 i follower su twitter. Proprio seguendo le logiche dei nuovi media il sito, in fase di test e in continuo aggiornamento in questi mesi estivi, è aperto a commenti e suggerimenti da parte degli utenti.
“La necessità di adeguarsi agli attuali standard della comunicazione web e la consapevolezza che internet è uno dei media più utilizzati, hanno reso indispensabile il rinnovamento del sito, per agevolare la reperibilità delle informazioni che i visitatori cercano o suggerire contenuti inaspettati ed invogliarli a scoprire i diversi aspetti dell’area protetta” commenta il direttore del Parco Michele Ottino.
L’innovativa veste grafica accompagna gli utenti attraverso le sezioni del sito in cui si possono trovare tutte le informazioni per conoscere e visitare le cinque valli del Parco, le attività ed i progetti in corso, ma anche una sezione istituzionale per la consultazione dei regolamenti e degli atti dell’Ente, così come previsto dalle ultime indicazioni in materia di trasparenza amministrativa.
Un’intera sezione, denominata “natura e ricerca”, è dedicata all’educazione ambientale e alle attività di ricerca scientifica del Parco. E’ stata prevista anche un’area dedicata ai residenti nei Comuni dell’area protetta in cui si potranno trovare tutti i documenti sulle attività di pianificazione e gli strumenti di gestione, oltre alle iniziative promosse a livello locale.
Per i turisti sarà ancora più semplice tenersi aggiornati sugli eventi e le iniziative grazie alla newsletter, scoprire nuovi itinerari ed escursioni con le guide del Parco; sempre sulle pagine del sito il servizio meteo e un ricco database delle strutture ricettive dei comuni del Parco in collaborazione con il portale delle aree protette italiane Parks.it.