Conferenza ‘Zanotti Bianco nel suo Aspromonte’ – martedì 23 gennaio 2018

642

Ad aprire il ciclo delle conferenze del 2018 sarà il professore Pasquale Amato, il quale ci parlerà di: “Zanotti Bianco nel suo Aspromonte”.

Pasquale Amato è stato docente di storia contemporanea e di storia dei movimenti e partiti politici nell’università di Messina.Delegato per i rapporti con l’unione Europea e con l’America Latina e Advisor nel progetto di simulazione diplomatica NMUN-ONU a New York.

Insegna presso l’università per stranieri “Dante Alighieri” di Reggio Calabria Storia dell’Italia contemporanea nel corso di alta formazione di cultura e lingua italiana per docenti stranieri, dal 2014 Storia dell’Europa contemporanea. Componente del comitato scientifico del “Centro Internazionale Scrittori della Calabria” in qualità di responsabile della sezione storia.

Pasquale Amato è da considerarsi uno storico globale per la sua propensione a muoversi agilmente su molteplici ambiti senza confini di temi ,di spazi e di tempi. Si ispira difatti a un’idea della storia di carattere interdisciplinare e di respiro universale. Interpreta la storia come ricerca costante delle cause vicine e lontane degli eventi, delle onde di breve,media e lunga durata e dei molteplici aspetti che si intersecano nel determinare il corso dei destini delle comunità umane.

Questo suo modo di vivere, analizzare, interpretare e scrivere la storia, lo ha riversato totalmente sia nella produzione scientifica, che nell’intensa attività di intellettuale e di conferenziere.

Tra i tanti temi trattati è venuta fuori la ricostruzione storica dell’impegno meridionalista di Umberto Zanotti Bianco, politico, educatore e filantropo che, nonostante le sue origini piemontesi ha dedicato parte della sua vita alla causa meridionale e sopratutto calabrese.

Appuntamento, quindi, martedì sera 23 gennaio alle 21.00 presso la ns sede.

In this article