Congresso Nazionale del Club alpino italiano: “Quale Volontariato per Il C.A.I. di domani” 31/10/2015 – 1/11/2015

439

Il 100° Congresso Nazionale del Club alpino italiano sarà un momento straordinario e indifferibile. Straordinario non solo per il numero tondo a tre cifre ma anche perché è la prima coinvolgente occasione, dopo le celebrazioni del centocinquantenario, per pensare, partendo da un presente ricco di storia, al nostro modo di essere di oggi e di domani in una società in profondo e veloce cambiamento. “Dobbiamo dibattere sull’attualità delle nostre proposte verso la “società” odierna. E’ ancora valido il nostro modo di operare? E’ ancora appetibile, in particolare per i giovani?

Il C.A.I. ha urgente bisogno di adeguarsi ai cambiamenti, sempre più veloci, per rendere più incisiva la nostra presenza, l’organizzazione del Sodalizio e la nostra offerta di servizio alle modificate esigenze senza rinunciare alla nostra identità, o diluendoci nei cambiamenti, ma ricercando una più attuale incidenza del nostro modo di essere.” (Umberto Martini, Presidente generale – Assemblea dei delegati, Sanremo 2015). I Soci, le Sezioni ed i Gruppi Regionali sono i protagonisti di questo percorso di riflessione e d’innovazione che prende il via dalla domanda fondamentale sul volontariato di domani.

Relazione gruppo di lavoro: “Volontariato nel CAI di oggi”

Relazione gruppo di lavoro Associazionismo e Servizi

Relazione gruppo di lavoro Volontariato CAI di domani

Partecipa e invia il Tuo contributo sul sito: http://congresso.cai.it/Contenuti.aspx

In this article