Giovedì 6 agosto 2015 a Cardeto (RC), in Piazza Felice Romeo alle ore 19.00, Presentazione del Libro “Portatima … sui sentieri dei greci” di Alfonso Picone Chiodo

536

E’ un’estate calda quanto ricca di eventi quella che stiamo attraversando. Il mese di agosto in particolare diventa un’ottima vetrina da rivolgere a  turisti e locali, per spingere al divertimento sano e alla conoscenza autentica della nostra terra.

Segnaliamo a tal proposito, nell’ambito di Natura e Cultura in Cammino…,   su proposta dell’Associazione “La Cosa Pubblica”,  la presentazione del libro “Portatima … sui sentieri dei greci” del socio Alfonso Picone Chiodo. Introdurrà in questo viaggio di parole e di percorsi, Carmelo Giuseppe Nucera del Centro Culturale Apodiafazzi di Bova. Si aggiungeranno successivamente in itinere con l’autore, Marcello Manti ( Operatore turistico locale) e Valentina Vita (Associazione “La Cosa Pubblica).


Alla realizzazione del testo “Porpàtima … sui sentieri dei greci” hanno collaborato anche alcuni soci della nostra sezione. Aspetto, quest’ultimo, che sta a significare quanto la questione dei sentieri, in particolare dell’area grecanica, sia di grande interesse per il nostro sodalizio. Argomentare inoltre sulla tematica, specie in occasioni che offrono ampia visibilità,  diventa particolarmente utile per riportare la questione della sentieristica oltre le solite platee,  sottolineando contestualmente quali siano i punti di forza di strumenti (i sentieri) che potrebbero contribuire allo sviluppo e alla valorizzazione dell’area.

Unitamente, quindi nella stessa serata, sarà presentato il testo “Profondamente, Lentamente, Natura” a cura Serena Palermiti, nostra vecchia conoscenza sezionale. Serena propone “un viaggio del cuore incontro alle relazioni ecologiche” attraverso un dialogo con Titti Musolino (Coltivatrice di sogni).

Un aspetto che denota una certa sintonia tra cammino, anima e quindi spiritualità. In passato Serena ha collaborato ad alcune nostre escursioni proponendo un modello di consapevolezza del camminare, per favorire l’ascolto della natura e del proprio corpo.

In this article