Il Sentiero du Masculumeu, 29 settembre 2013

574

Nell’Agro Lazzarese (territorio di Lazzaro di Motta San Giovanni) all’interno dell’Area SIC (Capo Leucopetra), proprio a due passi dai pantani di Saline Joniche (Area SIC), si sviluppa Il Sentiero du Masculumeu che percorreremo domenica 29 settembre 2013. Il percorso si chiama così perchè in quei luoghi visse, “Masculumeu”, un personaggio che alcuni vecchi racconti, per certi versi sospesi tra leggenda e realtà, lo descrivono come uno degli ultimi briganti. Un personaggio che nel secolo scorso destò molto fascino tra la gente di questi luoghi in quanto conduceva la sua esistenza ideando ingegnosi espedienti che erano spesso (forse) al limite della legalità. Espedienti che realizzava  insieme a una banda che rimase del tutto sconosciuta, anche a chi bene lo conosceva giacchè operavano quasi sempre di notte. Grazie alla sua astuzia riusci a sfuggire sempre ai tentativi delle forze dell’ordine di coglierlo in flagranza di reato, seppur il territorio non fosse grande e inaccessibile e non avesse mai usato alcun tipo di violenza. Aveva un aspetto e dei modi signorili…

Il percorso che si affaccia sull’area terminale dello Stretto di Messina, offre degli ottimi spunti panoramici, è di tipologia T/E  della durata di circa 4 ore (escluse le soste), ed è raggiungibile con i mezzi pubblici ATAM e Trenitalia( l’arrivo è distante circa 20 minuti dal punto di partenza dell’itinerario). Si segnala a coloro che soffrono di vertigini che è presente un breve tratto esposto.

Per l’adesione saranno in sede, giovedì 26 settembre 2013 a partire delle ore 21.15, i soci Noemi Evoli e Saverio Settimio.

In this article