Iniziano i lavori al sentiero del Tracciolino di Palmi. Emergono delle criticità!

1155

Care lettrici e cari lettori

sono iniziati i lavori di “manutenzione e riqualificazione” di uno dei più importanti percorsi della nostra provincia: Il Tracciolino di Palmi.  Dalle notizie che ci giungono da alcuni cittadini palmesi e da nostri soci giunti sul posto e che hanno documentato fotograficamente l’avvio dei lavori, nel corso dei primi interventi previsti dal progetto sono stati utilizzati sia mezzi meccanici (piccoli bulldozer) e probabilmente del cemento.

Francesco Parisi, nostro socio, nella mail che ci ha inviato dice che: “Da quello che mi pare di capire e di riscontrare, al momento NON c’è stato uno sbancamento e un reale allargamento del sentiero. E’ stata eliminata, con dei piccoli bulldozer, molta vegetazione e livellato il piano di calpestio. In particolare, nel primo tratto, ove la sede era già più larga, si nota molto l’intervento, perché è stata scoperta la sede prima oscurata dalle felci e dai rovi. Nel secondo tratto, circa 100 metri prima dell’acqua dei cacciatori, il sentiero è stato solamente decespugliato, anche perché in quel tratto si restringe molto e in quelle condizioni è impossibile portare i dozer, a meno di non sbancare davvero. Nel primissimo tratto è stato realizzato un muretto di pietre “quasi a secco”, nel senso che è stata utilizzata una piccola quantità di cemento che, al momento, non è stato utilizzato in nessun altro posto. Sono anche state sistemate delle pietre, per costituire altri muretti (che forse diventeranno gabbioni) e in un tratto una sorta di pavimentazione”.

Abbiamo rilevato altri punti di vista, dai quali emerge una certa preoccupazione sulla qualità degli interventi. Si pone dunque la necessità di monitorare con più frequenza l’area. La nostra presenza, così come la presenza degli amanti della natura o di tutti i cittadini, potrebbe in questo momento contribuire a salvaguardare le prerogative naturalistiche del sentiero e in particolare – facendo riferimento alle rassicurazioni date in tal senso ai presenti da parte dell’ing. Scarfone , tecnico del comune di Palmi, e da parte del sindaco di Seminara, Dr. Giovanni Piccolo, in occasione dell’iniziativa promossa dall’Associazione locale Abra Calabria: “Il Sentiero del Tracciolino, quale futuro? Escursione e dibattito del domenica 10 maggio 2015 – potrebbe evitare che gli interventi programmati non diventino impattanti, pregiudicando le naturali caratteristiche del Tracciolino.

A presto altre comunicazioni sugli interventi o su iniziative di monitoraggio.

http://www.giancarloparisi.net/2015/05/dorsale-verde/

 

In this article