Non è un paese per fossili… la sezione Aspromonte sulla nave di Greepeace

512

Martedì 8 Luglio è giunta al porto di Reggio Calabria la Rainbow Warrior III, la nave con la quale Grenpeace sta promuovendo una campagna contro l’uso dei combustibili fossili. L’approdo ha avuto naturalmente prerogativa di vicinanza e di condivisione con le ragioni del Coordinamento delle Associazioni dell’Area Grecanica per il No alla Centrale a Carbone di Saline Joniche. La nostra sezione ha aderito all’iniziativa, assieme ad altre realtà reggine, e all’incontro previsto nella stessa mattinata all’interno della nave, attraverso la presenza di diversi soci, tra i quali il nostro presidente Nino Falcomatà. Lo stesso presidente è intervenuto durante la conferenza per spiegare i motivi della nostra adesione al coordinamento e alla lotta contro la centrale,  facendo riferimento alla stessa natura ambientalista della nostra associazione e alla vicinanza degli ambienti aspromontani con l’area di Saline Joniche.

In this article