Passaggio di consegna alla guida della stazione alpina Aspromonte del CNSAS struttura operativa del Club Alpino Italiano

593

Giuseppe Trovato, ex capo stazione Aspromonte, è passato alla guida della Delegazione regionale Calabria del Cnsas, coadiuvato in qualità di vice delegato regionale aggiunto da Bruno Romeo. In qualità di responsabile della stazione Aspromonte, è stato nominato Vincenzo Repaci, vice capo Michele Scionti, che saranno anche coadiuvati dai vice aggiuntivi Rosario Spezzano e Irene Pignata.
In questi ultimi tre anni il soccorso alpino Aspromonte ha così operato: effettuati oltre 50 interventi di soccorso in Aspromonte, nonchè il salvataggio di una donna in un torrente a Scaletta Zanclea, durante l’alluvione di Messina, con l’impiego di un elicottero della Polizia di Stato del V° Reparto volo di Reggio Calabria, si è provveduto in occasione dello stesso evento, visto l’impossibilità a raggiungere il paese di Altolia, sempre con l’elicottero della Polizia,a prestare assistenza con un Medico del Cnsas e fornire medicinali per la popolazione.
Ed ancora: «Il soccorso alpino Aspromonte, presta soccorso, in supporto alla squadra di soccorso in pista di sci di Gambarie, si è dotata di un rifugio nei pressi del laghetto Rumia, grazie alla sensibilità del Comune di Scilla anche verso le problematiche montane, ha sempre collaborato con la Prefettura di Reggio, la Questura, ha stretto un protocollo operativo con il 5° Reparto volo della Polizia di Stato, collabora con i Carabinieri, la Marina Militare di Catania, il Corpo Forestale dello Stato, i Vigili del Fuoco, con la Provincia, la Polizia Provinciale, l’Ente Parco d’Aspromonte, con il Club Alpino, Afor,Comunità Montane, Protezione Civile, Rangers, Pantere Verdi.

In this article