Sabato 22 Novembre alle ore 18, Presentazione del Laboratorio di danze occitane

394

Il Laboratorio di avvicinamento alle danze occitane è un viaggio musicale e coreutico per meglio conoscere le culture che appartengono alla montagna e in particolare quelle dell’arco alpino occidentale, dove risiedono i parlanti della lingua d’oc. (anche in Calabria, in provincia di Cosenza, c’è una piccola comunità occitana, precisamente a Guardia Piemontese). La danza popolare è un aspetto culturale intrinseco a ogni cultura montanara e valligiana. Ognuna di esse ha infatti un proprio stile che la caratterizza, tanto che la sola regione occitana conta più di un centinaio di varietà di danze popolari.  Precisiamo che per l’occasione, oltre ad alcune danze occitane, conosceremmo altre realtà franco-europee attraverso gli stili Courento Sanpeyere, Courento della Val Po, Chapelloise, An Dro, Scottish, Circolo Circassiano.

L’attività che proponiamo prevede 4 incontri di due ore, che si svolgeranno nella nostra sede, a partire dalle ore 21.00 del 24 novembre, 25 novembre, 30 novembre e 1 dicembre. Il costo previsto è di 25 /persona  per i soci, 30 €/persona per i non soci. Per le coppie il costo previsto è di : 40 €/coppia soci, 50 €/ coppia non soci.

La presentazione del corso si terrà sabato 22 novembre, alle ore 18.00 in sede, all’interno di un caffè letterario e alla presenza dell’insegnante Agata Scopelliti. Dialogheremo sul mondo occitano e sulla minoranza di lingua d’oc calabrese, oltre a fornire maggiori dettagli sugli aspetti teorici e pratici del laboratorio.

Coordinatore del corso: Saverio Settimio save.sette@gmail.com   3384217334.

La sede del CAI sez. Aspromonte è in via S. Francesco da Paola n. 106, difronte ex Hotel Ascioti, Reggio Calabria

In this article